martedì 18 ottobre 2011

Medaglia d'Onore ad internati nei campi di concentramento



Inverno 1944-1945 nel Campo di Wietzendorf
Alla lista dei fidentini che hanno richiesto ed ottenuto la Medaglia d'Onore in quanto internati, civili o militari (IMI), nei campi di concentramento nazisti, si aggiungono ora altri quattro ex-internati militari.

La data della cerimonia di conferimento non è stata ancora comunicata dalla prefettura, ma potrebbe coincidere con la data del 4 novembre, anniversario della Vittoria della Grande Guerra. 

Ecco brevemente il loro profilo:

Adorni Remo, militare classe 1914 conferimento alla memoria
Catturato a Bolzano il 9 settembre 1943 ed internato a Enzesfeld dal settembre 1943 all'aprile 1945. Arruolato il 4 giugno 1940 Adorni nel 36° C.A. di stanza a Vicenza, militò prima in Jugoslavia poi in Romania ed infine in Russia sul fronte del Don. Adorni fu decorato di Croce di Guerra per la Campagna di Russia dell'armata C.S.I.R (Corpo Spedizione Italiano in Russia). Dopo la ritirata rientrò in patria e, come già abbiamo detto, catturato a Bolzano.

Aimi Renzo, militare classe 1913 conferimento alla memoria
Catturato ad Atene l'8 settembre 1943 ed internato nel campo di lavoro di Morchenstern, dal febbraio 1944 all'agosto 1944 rimase nello Stalag IVB  ed infine, dall'agosto 1944 al maggio 1945 fu obbligato al lavoro coatto nel Campo di lavoro di Ausweis

Vascelli Renzo, militare classe 1913 vivente
Catturato il 10 settembre 1943 ed internato nello Stammalger IIIC di Kustrin, per essere subito assegnato al lavoro a Ebersvalde sino all'aprile 1945.
Dopo la presa del campo da parte dell'esercito russo fu trattenuto sino al settembre 1945 per poi ritornare in patria.

Giavarini Ermete, militare classe 1922 vivente
Catturato a Marsiglia il 10 settembre 1943 fu avviato al campo di lavoro a Coblenza Stalag XIIA dove rimase sino all'agosto 1945.



Nessun commento: