lunedì 4 febbraio 2013

San Francesco nell'abside del Duomo di Fidenza




Sabato 15 dicembre 2012 al Ridotto del Teatro Magnani, si è infatti tenuta l'attesa conferenza “Romanico e Gotico del Duomo di Fidenza”,  inserita nel cartellone degli eventi culturali di dicembre.
La terza relazione è stata quella di Hisashi Yakou, docente di arte europea all’Università di Sapporo, che ha illustrato “La presenza di San Francesco nel Duomo di Fidenza”. Chi pensava di ascoltare una riedizione delle storie o leggende del passaggio di San Francesco a Borgo San Donnino e delle sue gesta in loco nei passati tempi, si è presto dovuto ricredere. San Francesco “é” oggi a Fidenza, anzi “al pari un apostolo” trova spazio nel Giudizio Finale dipinto nel bel catino dell’abside, in alto, sulla destra. E da qui si snoda il discorso di Hisashi, che tocca l’essenza anche teologica della costruzione del nostro Duomo. Lo studioso ci parla anche di un altro fidentino, un certo Fra Gherardo o Gerardo, che scrisse l’ “Introduzione al Vangelo eterno” nel 1254 e l’anno dopo venne subito condannato dalla commissione pontificia per il sospetto di eresia ma che probabilmente lasciò traccia delle sue idee anche nel nostro Duomo. Di questo studio pubblichiamo la trascrizione dell'intervento di Hisashi Yakou.



Nessun commento: